AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE
OVEST MILANESE
Terapia del dolore

Cure Palliative - Hospice


CASTIGLIONI CLAUDIA
RESPONSABILE
UOS - Unità Operativa Semplice




Informazioni

La UOS è deputata alla erogazione: delle prestazioni previste per la terapia del dolore, con particolare riferimento alla prima visita e alla gestione del percorso terapeutico; delle consulenze a favore di tutte le strutture ospedaliere e territoriali; partecipa alla promozione e predisposizione dei PDTA relativi alla terapia del dolore



Ospedale di Cuggiono. Padiglione 29 - piano terra

02.9733008

claudia.castiglioni@asst-ovestmi.it

Data Ultima Modifica: 2018-02-22.

Chi Siamo

Nell’ambito dell’assistenza ospedaliera, la terapia del dolore è garantita dai diversi professionisti, durante il percorso di cura, in funzione dei bisogni dell’assistito e in integrazione con le specifiche fasi terapeutiche delle patologie acute e croniche. In ospedale sono previste, inoltre, prestazioni di consulenza antalgica, assicurata da un’equipe medico-infermieristica con specifica competenza ed esperienza, per la presa in carico dei casi complessi. Il centro è caratterizzato da specialisti in Anestesia e Rianimazione dedicati alla Terapia del Dolore e da altre figure professionali ritenute essenziali con approccio multidisciplinare,come: chirurgia, farmacologia, oncologa, neurologia, radiologia, psicologo. Nel nostro centro ci occupiamo del trattamento del dolore acuto e cronico, finalizzati alla riduzione del dolore e delle disabilità delle persone con dolore, in regime ambulatoriale, di ricovero ordinario, MAC.



Dove Siamo

Presso Ospedale di Cuggiono

SEDE: VIA Badi 4, Cuggiono(Mi).

E’ situato nel Pad. 29, piano terra.

Come raggiungerci:


Mezzo Proprio

Mezzi Pubblici

  • Autostrada A4 Milano-Torino - uscita Boffalora per Casate/Cuggiono
  • Statale 11 (Milano-Novara) a Magenta deviazione per Marcallo-Mesero-Inveruno-Cuggiono

Stazione FFSS di Magenta (linea ferroviaria Milano - Torino) proseguire in autobus ATM per Cuggiono
Stazione Ferrovie Nord di Castano Primo - proseguire in autobus ATINOM per Cuggiono
Autobus ATM - ATINO



L'equipe medica

L’equipe di Terapia del dolore è formata da :

Direttore Dott.ssa Claudia Castiglioni

Dott.ssa Daniela Giubelli

Dott.ssa Livia Camiciotti

Dott.ssa Rossana Peretti

Dott.ssa Sabina Oldani

Dott.ssa Elisabettta Ranghetti

Psicologo Ambrogio Colombo

Coordinatore infermieristico Gabriella Fedullo

Infermiera referente M.Teresa Dell’Uomo

InfermieraPatriza Ronchetti

Infermiera Carmen Musacchio

Oss con funzioni amministrativeAdriana Borin

Oss con funzioni amministrativeMarinella Raverso

Oss Lorenza Galli



Che cosa è il dolore?

La funzione del dolore è direttamente legata alla necessità di segnalare la presenza di una lesione o un’alterazione in atto nel nostro organismo. Nella maggior parte dei casi rappresenta, quindi, “il campanello d’allarme” di un danno che l’organismo sta per subire e ci consente di attuare dei meccanismi fisiologici di difesa. Ma quando il dolore continua nel tempo, pur essendo guarita la malattia iniziale, esaurisce la sua funzione di sintomo iniziale utile diventando esso stesso una vera e propria malattia. Numerose sono le patologie che possono essere causa scatenante iniziale di un dolore cronico, le più frequenti sono: osteoartrite, artrite reumatoide, fibromialgia, lombalgia cronica, cefalea, emicrania, algie facciali atipiche, radicolopatia, dolore neuropatico dei nervi periferici e centrali, dolore neoplastico cronico, herpes zoster (fuoco di San Antonio) e nevralgie post erpetiche, nevralgie trigeminali, neuropatia diabetica e vascolare, esiti di interventi chirurgici (mastectomia, interventi correttivi sulla colonna vertebrale, arto fantasma, esiti di ernia plastica), esiti di interventi di terapie radianti e esiti di trauma e patologie del connettivo. Il dolore può provocare nelle persone ansia, depressione, disturbi del sonno, sfiducia, affaticamento e paura, condizionando la qualità della vita e influenzando negativamente la capacità lavorativa, la sfera affettiva ed emozionale.



Approcio Diagnostico

L’approccio diagnostico è simile a quello di tutte le altre specialità con un’accuratezza, in particolare, nell’esame obiettivo clinico dell’area anatomica e della distribuzione della sintomatologia dolorosa, oltre ad un’accurata raccolta della storia clinica con le eventuali patologie associate. I principali esami strumentali richiesti (in base alle specifiche sindromi dolorose) sono: radiografie, risonanze magnetiche, potenziali evocati, scintigrafia ossea, biopsia cutanea, elettromiografia, esami ematochimici . Per aiutare lo specialista nella diagnosi, è molto importante portare alla prima visita tutta la eventuale documentazione sanitaria di visite ed esami effettuati negli ultimi tre mesi.



Riconoscere le persone che lavorano nel centro

Il personale utilizzaun cartellino aziendale che riporta cognome, nome, numero di matricola e ruolo.

Inoltre il colore diversificato delle divise permette l'identificazione immediata delle figure professionali.

  • Camice bianco: Dirigente Medico
  • Casacca bordeaux: Coordinatore Infermieristico
  • Casacca bluette: Infermiere
  • Casacca beige: Operatore Socio Sanitario- OSS



Chi accede alla terapia del dolore?

Tutti coloro che soffrono di una sintomatologia dolorosa acuta o cronica che non trova adeguate soluzioni dalle comuni terapie.



Orari di apertura

Dal lunedì al venerdì, escluso i festivi, con orario continuato

Dalle ore 08.00 alle ore 16.00

Il numero di telefono: 02 9733008

Indirizzo mail: curepalliative@asst-ovestmi.it



Come contattarci

  • per prendere appuntamento per una prima visita, con priorità o visite di controllo occorre presentarsi al punto accoglienza dell’ambulatorio di terapia del dolore muniti di impegnativa dalle ore 8.30 alle ore 16.00
  • Per parlare col medico occorre telefonare dalle ore 12.30 alle ore 13.30. Il personale prenderà nota delle vostre richieste e verrete richiamati non appena possibile.
  • Per chiarimenti, disdette o spostamenti di appuntamenti occorre telefonare dalle ore 14.15alle ore 16



Nel centro di terapia del dolore si effettua:

L’insieme di interventi diagnostici terapeutici volti ad individuare ed applicare alle forme morbose acute e croniche idonee ed appropriate terapie farmacologiche, chirurgiche, strumentali, psicologiche e riabilitative tra loro integrateallo scopo di elaborare idonei percorsi diagnostico- terapeutici per il controllo e soppressione del dolore.

Alcuni esempi:

  • Valutazione dell’impiego di TENS o PENS
  • Trattamento farmacologico
  • Blocchi anestetici dei trigger point
  • Blocchi anestetici minori e/o maggiori
  • Blocchi analgesici delle faccette articoilari, dell’articolazione sacro-iliaca,dell’articolazione coxo-femorale e del ginocchio
  • Blocchi analgesici in radiofrequenza
  • Crioterapia
  • Blocco del ganglio stellato
  • Posizionamento stimolatore midollare
  • Blocco anestetico del simpatico

Le terapie si articolano su tutta la giornata.

Il giorno della terapia occorre presentarsi all’orario comunicato e rivolgersi al punto diaccoglienza. E’ necessario presentarsi in ambulatorio con la modulistica precedentemente consegnata dal personale infermieristico.

Per le visite ambulatoriale occorrepresentarsicon impegnativa e foglio di registrazione della stessa .

Il personale chiamerà secondo la prenotazione.



Come viene deciso il trattamento?

Il trattamento e/ o le indagini proposte vengono decise dal medico specialista secondo le condizioni cliniche del paziente e in accordo con lo stesso eseguita viene decisa dal medico specialista sulle esigenze cliniche del paziente.

In genere vengono eseguite in regime di MAC indagini e terapie che necessitano di un controllo e una sorveglianza protratta nel corso della giornata e che non possono essere effettuati in regime ambulatoriale.

Le terapie e le indagini che non possono essere effettuate in regime ambulatoriale e che necessitano di un controllo protratto nel tempo vengono svolte in regime cosiddetto di MAC.



Accesso alla documentazione socio-sanitaria

Al termine di ogni visita viene rilasciato un referto medico.

E’ possibile richiedere una copia della cartella clinica per i pazienti in regime di ricovero o MAc tramite richiesta alla Direzione medica, Ospedale di Cuggiono( direzione medica cug@asst-ovestmi), o con accesso diretto alla segreteria.

E’ previsto da nornativa vigente il pagamento di un ticket.



Accesso agli atti

Ad ogni cittadino, al fine di assicurare trasparenza nell’azione amministrativa e di favorirne lo svolgimento imparziale, è riconosciuto il diritto di accesso ai documenti amministrativi, secondo quanto stabilito ai sensi dell’art.22 della Legge 241/90 e del artt.15 e seguenti della Legge Regionale n. 1/2012.

In particolare è presente in azienda un “Regolamento per l’esercizio del diritto di accesso agli atti” adottato con deliberazione n. 169/17 del 25 maggio 2017 nel quale sono disciplinate le modalità di richiesta ed i costi previsti per il rilascio di documentazione amministrativa.

Salve le disposizioni vigenti in materia di bollo, per il rilascio di copie di atti e documenti amministrativi formati e/odetenuti dall’Azienda, è dovuto il rimborso del costo di riproduzione, come di seguito determinato;

Fotocopie o stampe documenti

E 0’25 a pagina per riproduzioni su formato A4

E 0.50 a pagina per riproduzioni su formato A3

E 1,00 a foglio di formato A4 per l’invio a mezzo Fax

E 0,00 per l’invio e-mail/pec di documenti inviati in formato non modificabile. Qualora sia necessaria la scansione di documenti cartacei, i costi sono determinati in base ad un rimborso fisso di E 0.25 a pagina formato A4.

Per il rilascio della documentazione sanitaria è dovuto il rimborso del costo come da deliberazione aziendale n. 158/52017 pubblicata sul sito dell’Asst Ovest Milanese- sezione amministrazione trasparente.



Customer satisfaction

Le chiediamo gentilmente di dedicare qualche minuto alla compilazione del “Questionario di gradimento” (consegnatole dall’accettazione ricovero o disponibile presso il reparto)” Ci interessa la sua opinione”, esprimendo con la massima libertà, sincerità e in forma anonima, il proprio parere circa il nostro centro.



Segnalazione di reclamo/disservizio/gradimento

Si possono segnalare eventuali disservizi e/o suggerimenti nonché il gradimento in merito alle prestazioni ricevute attraverso le seguenti modalità :

  • compilazione del questionario di rilevazione gradimento utenti
  • compilazione del modulo osservazione/reclami/encomio
  • Colloquio con il Referente dell’Hospice
  • Colloquio con il Direttore Responsabile delle Cure Palliative
  • Reclamo formale presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico dell’ASST OVEST MILANESE

Il questionario di gradimento, attivamente promosso dagli operatori e il modulo di suggerimento-reclamo-encomio (format allegati) sono a disposizione dell’utenza.

I questionari di gradimento compilati vengonoraccolti dalla equipe che invia le schede all’URP aziendale per una analisi complessiva delle risultanzee in seguito restituite al Responsabile delle Cure Palliative che valuta la necessità di ulteriori azioni correttive e diffusione dei risultati. che individua eventuali azioni migliorative e trasmette quanto rilevato.

Le segnalazioni di reclami e disservizi, come previsto dalla normativa, vengono evase dall’ URP entro 30 giorni.